Go to content; Go to main menu; Go to languages.
Menu

Creare dei ricordi

 

Pensare già ora al momento in cui il bambino non sarà più con voi? Sì, è indicibilmente doloroso e triste. Vorrei però incoraggiarvi a leggere la lista seguente. Alcune proposte potranno forse sembrarvi esagerate; scegliete semplicemente ciò che vi si addice. Pensate che potrete sempre scartare in seguito dei ricordi, ma mai crearne di nuovi!

 

Durante la gravidanza:

tenete un diario

conservate il test di gravidanza positivo

chiedete immagini delle ecografie

chiedete la registrazione video di un’ecografia

registrate i battiti cardiaci del bébè

fotografate il pancione (e le mani di tutti i membri della famiglia che accarezzano il pancione)

fate un calco (ad esempio in gesso) del pancione (a questo scopo è possibile comandare il set babyart)

confezionate o acquistate il corredino per il tempo che il bébè trascorrerà con voi e per il funerale

confezionate o acquistate 2 copertine per bébè (una da conservare, l’altra da deporre nella bara)

procuratevi della carta particolarmente bella su cui stamperete le impronte (vedi sotto)

stilate un elenco delle foto che volete scattare, in modo da non dimenticarne nessuna sul momento

 

Dopo la nascita:

scattate numerose foto

affidate questo incarico anche a un fotografo professionista

filmate il bébè

registrate la sua voce

fissate mediante dittafono i momenti particolari, per poterli in seguito ascoltare e trascrivere con calma

tagliate una piccola ciocca di capelli dalla nuca (portate con voi una bustina di plastica)

tagliate le unghie al bébè (portate con voi una bustina di plastica)

stampate impronte delle mani e dei piedi con un cuscinetto d’inchiostro (particolarmente carino: inchiostro sfumato nei colori dell’arcobaleno)

Le impronte di tutti i membri della famiglia su un unico foglio formano un ricordo speciale.

fate un calco delle mani e dei piedi (acquistate massa da modellare a sufficienza per potervi esercitare prima a casa)

Se il bébè ha fratellini o sorelline, usate un unico supporto che accolga le impronte di tutti i vostri figli.

tracciate il contorno delle mani e dei piedi su della bella carta

tracciate la silhouette del suo viso (proiettate il suo profilo su un foglio illuminando lateralmente il volto del bébè e ricalcatene l’ombra)

disegnate il contorno di tutto il bébè su un grande foglio

applicate un velo di rossetto al bébè e stampate l’impronta delle sue labbra

confezionate o acquistate un orsacchiotto di tessuto chiaro (o di peluche cortissimo). Con l’inchiostro stampate le impronte delle mani del bébè sulle mani dell’orsacchiotto, le impronte dei piedi sulle zampe dell’orsacchiotto.

usate un detergente dal profumo speciale per fare il bagnetto al bébè. Questa fragranza vi ricorderà in seguito il bébè.

conservate la copertina in cui è stato avvolto il bambino. Portatene una che vi appartenga, per essere sicuri di poterla poi prendere con voi. Riposta in un sacchetto di plastica, manterrà più a lungo l’odore del bébè.

chiedete che vi sia consegnato il braccialettino di riconoscimento (apposto alla nascita)

chiedete la pinza del cordone ombelicale

chiedete il centrimetro usato per misurare la lunghezza del bébè

chiedete il protocollo del parto e/o la scheda dei dati riguardanti il bébè

conservate i vestiti che ha indossato

conservate una copia di un quotidiano edito il giorno della nascita di vostro figlio

dategli un peluche

 

Al funerale:

conservate il peluche del bébè, ma deponetene uno identico nella bara

prendete peluches identici anche per i fratelli / le sorelle maggiori, in ricordo del bébè

esistono ciondoli a forma di cuore diviso in due. Una parte può essere portata dal bambino, l’altra conservata da voi.

mettete al bébè una collanina con ciondolo, e datene una identica a ciascun membro della famiglia

scrivete una lettera al vostro bambino e deponetela con lui nella bara

predisponete una candela per la cerimonia funebre. La potrete in seguito accendere in occasioni particolari come compleanno, Natale, …

assemblate voi stessi la bara per il bébè o decoratela

inviate annunci di nascita / decesso

fotografate gli ornamenti floreali

 

Più tardi:

essicate i fiori ricevuti per la nascita e / o il funerale

a partire da una foto del bébè, un buon pittore è in grado di dipingere un ritratto - ad esempio con i membri della famiglia che non hanno potuto essere presenti

confezionate un quilt in memoria del bambino. Alla creazione del patchwork possono contribuire anche familiari e amici che risiedono lontano.

piantate un albero

dedicate un angolo del giardino al bébè. Lì potrete ad esempio porre una girandola identica a quella che orna la tomba.

mettete per iscritto i vostri pensieri e sentimenti riguardo alla vita del bébè

conservate i disegni fatti dai fratelli maggiori

fate incastonare una piccola pietra preziosa nella vostra vera, o anche una pietra per ogni figlio (le piccole pietre preziose non sono eccessivamente care)
È un ricordo che porterete sempre su di voi.

alternativa più economica e discreta: fate incidere il nome del bébè (o semplicemente le sue iniziali o una stellina) all’interno della vera, al fianco del nome del vostro marito

costruite un “mobile” composto di foto, copie delle impronte e altri ricordi del bébè

fabbricate delle piccole spille (pins) che potrete appuntarvi in occasioni speciali

ricamate un quadretto a punto croce con nome, data di nascita, peso, .ecc.

donate all’ospedale delle belle copertine o lenzuolini per i genitori di altri bébè deceduti

assumetevi il padrinato di un bambino bisognoso

Destinate una bella scatola o una cassetta in legno a luogo in cui riporre tutti questi ricordi.

 

In Internet ho trovato siti che propongono prodotti interessanti:

Pinterest anencephaly page

 

Ultimo aggiornamento di questa pagina : 23.06.2015